Non fare o fare agli altri…?

Solitamente si dice e si pensa che la norma: “non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te” sia ottima, o addirittura il meglio da fare.
Analizzando un poco la norma stessa, ci accorgiamo che è solo indirizzata al non fare del male. Non è una norma propositiva o costruttiva. Non contempla il miglioramento dei rapporti umani e degli l’approfondimento ed ampliamento degli affetti. Le cose vengono lasciate come stanno; si lasciano in pace gli altri e tutto finisce lì. Nella società nella quale viviamo è già molto, ma si può trovare di meglio?
La norma “fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te” tende a migliorare i rapporti e a costruirne di nuovi; come un seminatore, si sparge positività, confidenti che, in qualche modo in futuro, nasceranno molti frutti. In natura le società o branchi si fondano su questo principio in quanto i membri del gruppo sono animati da spirito di aiuto reciproco (tutti per uno; uno per tutti) allo scopo di ottenere il massimo bene comune.

Certo ci vuole attenzione a non farsi ingannare dai tanti profittatori in circolazione, ma generalmente e piccoli gesti quotidiani come un saluto, un sorriso, una pacca sulle spalle, ecc. non creano alcun problema e non costano nulla o quasi. Del resto, come con le banche, è sempre meglio essere “in credito”: prima o poi ci tornerà. In un branco non ci si aspetta il ritorno immediato dallo stesso individuo ma nel contesto generale del gruppo e non necessariamente nell’immediato.
In questo modo ci creiamo un ambiente migliore intorno e ne godiamo soprattutto noi perché ci sentiamo gratificati già dal gesto stesso. Siamo anche animali di branco e, in quanto tali, abbiamo bisogno di sentirci parte e partecipi del gruppo. Nel branco vice la legge della solidarietà reciproca.
Un esempio significativo ci viene dai genitori che, ogni giorno, fanno e farebbero di tutto, persino eroismi per i propri figli. Noi celebriamo gli eroi di guerra che si sono sacrificati per la patria convinti che il loro gesto sarebbe stato utile per il bene comune.
Quando si sacrifica la propria vita per altri, implicitamente “si crede” che il proprio gesto verrà “retribuito” in qualche modo oltre la propria morte. La natura è piena di episodi nei quali gli individui vanno a morire per la colonia o il branco. Sembrerebbe che la natura stessa “creda” in un qualche “oltre vita”.

In ogni caso, sembra ovvio che la norma migliore da adottare sia “fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te.

Annunci

2 risposte a “Non fare o fare agli altri…?

  1. La razionalità è propria della mente, che è grande dono fatto all’uomo, ma essa è preda dei propri sensi e del proprio intelletto, per cui se non si placano i propri sensi, questi riempiranno la mente di suggerimenti che si calano nella sola realtà avvertibile dai sensi, ovvero della realtà materica e materiale.
    Questa premessa per introdurre un concetto meno tangibile del versetto attribuito a Gesù, ma comunque intuibile:

    Questa frase indica la natura unica ed univoca di Dio, pur non svelandola, che fa intuire che ogni repressione fatta ad altri è infine fatta a se stessi e ogni repressione fatta a se stessi è contro Dio.
    Il perché dell’uso dell’accezione negativa è perché deve risultare come monito oltre che come insegnamento, vale evidentemente anche il contrario.

    Mi piace

  2. Perfeziono il mio ultimo commento:
    Vale si anche il contrario, ma perché è meglio non insegnarlo in questo verso?

    Vista la tendenza dell’uomo a farsi dominare dai sensi (l’ego), esso cercherebbe in un dono fatto ad altrui persona un proprio riscatto, ecco quindi che il donare avrebbe scopo di lucro e non sarebbe vero, spontaneo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...