Il Miliardario Ibernato prende il posto della Mummia del Faraone

L’uso «documentario» della fotografia ha contribuito in modo determinante alla diffusione dello scetticismo epidermico del XX secolo, all’ateismo incolto che nega l’impossibile senza possibilità di alternative: non si crede più nelle Streghe e nei Diavoli non perché siamo andati avanti, ma perché siamo precipitati. Alla Mummia odorosa di unguenti e di balsami abbiamo sostituito l’Ibernato: il frigorifero ha preso il posto del sarcofago e lo Stronzo del miliardario defunto quello dell’immortale cadavere di Uomo-Dio. Su questo mondo dove «il tutto è falso» regna un potere totalmente negativo che non sa più difenderci dalla Morte, lasciandone in noi la consapevolezza.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...