La cometa

Un dio fanciullo, un di per gioco, salì sulla montagna più alta dell’Olimpo e dal ghiacciaio eterno brulicante di vita fabbricò una palla e la scagliò nell’Universo.

Ci mise tanta forza e tanto impeto che questa sconfinò oltre i limiti del visibile.

Andò di stella in stella, di galassia in galassia, di pianeta in pianeta a portare scompiglio….ma anche nuova linfa vitale in quei mondi dove la vita era morente per ristagno.



Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...