Dall’Inquisizione ai campi di annientamento, le virtù della Chiesa cattolica

Dall’Inquisizione ai campi di annientamento, le virtù della Chiesa cattolica – Cronache Laiche.

Da “sempre” (iperbole prossima al vero) la Chiesa si è esercitata in abusi trasversali, dando prova di sè e della sua (pre)potenza in molti modi: Inquisizione, Crociate, guerre di religione (scioglimento del movimento degli Apostolici da parte di Papa Onorio IV, 1286, sterminio e persecuzione dei valdesi in Piemonte, 1600), massacri di protestanti e musulmani (massacro dei Catari, 1244, con più di 200 arsi al rogo), condanne al rogo di intellettuali e scienziati (Gherardo Segarelli, 1300, Dolcino da Novara, 1307, Giordano Bruno, 1600), conversioni forzate (processo a Galileo Galilei e al calabrese Tommaso Campanella), sostegno dello schiavismo, crimini contro gli aborigeni australiani, ostacoli ideologici al progresso medico e scientifico, appoggio al colonialismo, processi alle streghe. Non ultimi i casi di pedofilia, ma anche i campi di annientamento cattolici in Croazia, del 1942-43, organizzati dai cattolici ustascia; il lager di Jasenovac governato dal frate francescano Miroslav “Sorella Morte” Filipovic.

Ndr:
Il tribunale dell’Aia dovrebbe fare un processo al Cristianesimo, sul tipo di quello di Norimberga, in modo da fare un minimo di giustizia storica….
Annunci

2 risposte a “Dall’Inquisizione ai campi di annientamento, le virtù della Chiesa cattolica

  1. “Il programma era di ricattolicizzare la Croazia a tutti i costi. Si pensi alle parole del padre francescano Simic: “Ammazzare tutti i serbi nel più breve tempo possibile”, a cui rispondevano i malvagi gridi d’odio di Pavelic: “Un terzo dei Serbi deve diventare cattolico, un terzo deve abbandonare il paese, un terzo deve morire”. Le chiese ortodosse furono trasformate in luogo di culto cattolico o completamente cancellate persino dalla memoria storica. Il vicario Josif Lach espresse tutto l’appoggio della chiesa cattolica croata al nuovo regime “(…) Purché mai e in nessun caso sia violata la suprema legge del Vangelo di Cristo”. Dopo tali prove di altissima dedizione al Vaticano, Monsignor Alojzije Stepinac fu nominato Vicario militare degli Ustascia (i fascisti croati). Nove pagine dell’azione eroica del regime giungono al Santo Padre, ove Stepinac esprime il suo appoggio totale al “massimo criminale del 1941”. Veceslav Vilder, membro del governo jugoslavo a Londra commentava con amarezza: “Intorno a Stepinac, arcivescovo di Zagabria, vengono perpetrate le più orribili nefandezze. Il sangue dei fratelli scorre a fiumi… e non sentiamo levarsi la voce sdegnata dell’arcivescovo. Al contrario leggiamo che prende parte alle parate dei nazisti e dei fascisti”.
    Pio XII sapeva tutto e tacque ancora una volta! Papa Wojtyla stesso ha acconsentito indirettamente a tutte le uccisioni, di Serbi, Zingari, Ortodossi ed Ebrei: affogati, squartati, decapitati, crocifissi e seppelliti vivi, in nome del “suo Dio unico, invisibile ed irrappresentabile”, allorché ha deciso per la beatificazione di Stepinac nel 1998. Al fine di perpetuare se stessa, l’Ekklesia è pronta ad appoggiare e poi a nascondere qualsiasi vergognoso genocidio, pur di affermare se stessa come l’unica e onnipotente, per volere divino! . Del resto, Papa Giovanni Paolo II ha chiesto la santificazione di Pio XII, e Papa Ratzinger sta portando a termine quella di ambedue”.
    da: LA RELIGIONE CHE UCCIDE
    COME LA CHIESA DEVIA IL DESTINO DELL’UMANITÀ

    http://alessiodibenedetto.jimdo.com/novita-2010/
    http://www.macroedizioni.it/libri/la-religione-che-uccide.php
    http://www.macroedizioni.it/libri/la-religione-che-uccide.php

    Mi piace

  2. Maurizio Brombin

    SAREBBE ORA CHE LA CHIESA SPARISSE, NEI SECOLI HA COMMESSO TROPPE ATROCITÀ’ E MI MERAVIGLIO CHE C’E’ ANCORA CHI LA DIFENDE E CHE VA IN CHIESA. SONO PARASSITI DELL’UMANITÀ’ DA SEMPRE VIVONO ALLE SPALLE DELLA GENTE SPECULANDO NEL NOME DI DIO.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...