Marco Travaglio – Andreotti e la PEDOFILIA NEL CLERO

NDR:

Credo che la pedofilia tra il clero e le religiose rispetto alla popolazione “normale” in proporzione sia molto maggiore. Mi risulta che la stragrande maggioranza delle violenze su donne e bambini avvengano in famiglia. La Chiesa continua a sostenere a spada tratta la sacralità della famiglia, l’indissolubilità del matrimonio anche quando si è trasformata in un inferno di ingiustizie e di violenze continue…

Secondo la Chiesa, S. Paolo è fonte e parametro indiscutibile di verità rivelata. Pertanto, anche se oggi la Chiesa  non parla apertamente in questi termini tuttavia non può non sostenere ancora le stesse “verità rivelate” per cui, in concreto, per la dottrina Cristiana esite ancora il “dovere coniugale (sessuale)” . Su “San Paolo e le donne” troviamo una breve sintesi della dottrina paolina in relazione alle donne da cui risulta evidente che l’”Apostolo delle genti” insegna che le donne sono inferiori agli uomini e debbono ubbidire ai mariti (ndr. in tutto).

Per maggiore completezza, vedere: Stupri continuati, approvati e legalizzati

Annunci

2 risposte a “Marco Travaglio – Andreotti e la PEDOFILIA NEL CLERO

  1. Basta sfogliare i libri penitenziali del medioevo per rendersi conto di quanto fosse diffusa la lascivia irrefrenabile tra i preti. Tali scritti affrontano perlopiù argomenti scabrosi e scellerati dei rapporti sessuali criminosi tra appartenenti al clero e bambini, fanciulle e ragazzi. Allora era chiamato in generale peccato di sodomia e comprendeva rapporti fra maschi adulti e contro natura con animali e bestie selvatiche, oltreché con bambini e adolescenti, nel qual caso si impiegava il termine più specifico di pederastia. Già il Sinodo di Elvira del 306 ci fornisce un quadro terrorizzante delle violenze sessuali che potevano avvenire sotto la cupola ekklesiastica ai danni di minorenni indifesi, tanto che si parlò con disprezzo di “catecumeni infanticidi” e di “violentatori di bambini”, stupratori di minori che erano spesso definiti – con un termine più circostanziato – pederasti, ovvero omosessuali con una spiccata predilezione verso i bimbi .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...