Evidenza di una Antica Civilizzazione Globale – Introduzione

Le civilizzazioni sono state generate e completate e poi dimenticate di continuo. Non c’è niente di nuovo sotto il sole. Quello che è è stato. Tutto quello che noi apprendiamo e scopriamo è esistito prima; le nostre invenzioni e scoperte non sono che re-invenzioni, riscoperte.

Col. James Churchward

Come è stato visto, è virtualmente impossibile determinare quale nazione sia la progenitrice della cultura occidentale e, quindi, la tradizione Giudeo-Cristiana, e noi siamo lasciati a valutare l’idea di un’altra sorgente, come i Pigmei, che sostengono di essere stati una cultura globale molte miglia di anni fa. Il fatto che il mito e il rituale standardizzato si trovano in dettaglio intorno al mondo richiede una spiegazione di almeno una tale civilizzazione globale distrutta molto tempo fa da cataclismi ma preservata sia nella storia che nella pietra. Veramente, tentativi di rintracciare questa comunanza all’India e/o l’Egitto non sono sufficienti a spiegare come gli stessi racconti e riti diventarono noti e praticati in Messico e in luoghi tanto remoti come la Polinesia. Né essi spiegano l’enorme quantità di resti archeologici trovati intorno al globo, che servono come ricordi misteriosi e ineludibili che in qualche tempo antico i così chiamati uomini primitivi furono capaci di fare quello che, sia secondo le teorie evoluzionistiche che a quelle creazionistiche, essi non sarebbero stati ritenuti capaci di fare.

Queste impressionanti rovine evidentemente vanno mano nella mano con la civilizzazione globale rivelata da leggende e miti comuni degli antichi, poiché, dove c’è tale tecnologia avanzata e capacità di architettura come quella che deve essere stata usata per lavorare e spostare megaliti di 10-200 tonnellate, o per produrre la stupefacentemene precisa Grande Piramide, ci deve essere anche una cultura avanzata. Come abbiamo visto, queste tradizioni datano indietro fino a molte migliaia di anni e alla fine si avvicinano progressivamente tra di loro più andiamo indietro nel tempo. Tali similitudini tra culture intorno al pianeta si possono trovare nella religione e nella mitologia, nei costumi, nei rituali e nei simboli, nel linguaggio, nella conoscenza astrologica ed astronomica, e nei resti archeologici/architetturali. Nello studio di tali comunanze culturali, sarebbe ragionevole concludere che la nostra attuale civilizzazione globale non è la prima. Naturalmente, più noi scaviamo lontano nel passato, più è difficile scoprire terreno solido e più la discussione diventa speculativa.

Bibliografia

Traduzione da “The Christ Conspiracy” di Acharya s

Movimento LaicoResistenza Laica Forum Laici Libertari Anticlericali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...