Più pace agli uomini di buona volontà

Nel racconto evangelico della nascita di Gesù, una moltitudine di angeli cantano: “gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà

In Luca (12-51) Gesù dice: “Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione…”.

In effetti da allora l’umanità non ha conosciuto che guerre di ogni genere. Gli stessi seguaci di Cristo hanno combattuto molte guerre, non solo contro altre fedi e altri popoli, ma addirittura anche tra loro.

Dopo due guerre mondiali e totalitarismi che hanno causato innumerevoli morti e sofferenze spaventose, l’umanità ha rischiato varie volte la catastrofe nucleare globale. Oggi oscure nubi minacciose incombono su di noi e sul futuro di tutto il pianeta.

Indubbiamente ci sarebbe bisogno di più pace sulla terra, occorrerebbe porre qualche rimedio alla situazione e porre le basi per una convivenza più pacifica e costruttiva.

Le festività natalizie, al di là dei significati religiosi che ciascuno attribuisce loro, possono e debbono essere l’occasione per una seria riflessione e un tentativo concreto per affrontare il problema e tentare di porre un qualche rimedio.

In questa ottica non sarà male analizzare le comunità delle scimmie bonobo, che costituiscono un esempio di convivenza pacifica esemplare, per trarne eventuali elementi per una migliore convivenza umana.

“I bonobo sembrano sottoscrivere il credo hippie degli anni 1960, “fate l’amore, non fate la guerra”. Essi fanno molto amore, e lo fanno in ogni modo immaginabile. Oltre ciò, essi sono anche molto amorevoli, mostrando sollecitudine e compassione vicendevole in molti modi. Nella società bonobo, come in quella umana, il sesso trascende la riproduzione. Serve come mezzo per legami, per scambiare energia e condividere il piacere.

Il sesso permea il tessuto della società bonobo, interessando tutti gli aspetti della vita giornaliera. Esso serve una funzione importante nel tenere insieme la società, mantenere relazioni pacifiche e cooperative. Oltre al contatto eterosessuale sia i bonobo maschi che femmine si dedicano ad incontri sessuali con lo stesso sesso, e viene praticato anche il sesso di gruppo. Il contatto femmina-femmina, o “sfregamento GG (ragazza-ragazza)”, in realtà è molto più comune. Diversamente da altre scimmie, i bonobo copulano frequentemente faccia a faccia, guardandosi negli occhi a vicenda. Quando i gruppi di bonobo si incontrano nella foresta essi si salutano tra loro, si legano sessualmente, e condividono il cibo invece di combattere. Allo stesso modo, quasi ogni conflitto tra i bonobo viene attenuato da attività sessuale, dalla cura della pulizia reciproca, o dal condividere il cibo.

Come gli umani, le femmine bonobo sono sessualmente recettive per gran parte del ciclo dell’estro. Gli scimpanzé (Pan trogloditi), al contrario, si accoppiano solo durante i pochi giorni nei quali una femmina è fertile. Generalmente, i maschi di rango nella società degli scimpanzé “prendono le ragazze”. Gli scimpanzé maschi fanno dimostrazioni di macismo per impressionare le femmine e possono essere assai veementi nelle loro richieste. Conseguentemente, le femmine scimpanzé non hanno molto controllo su con chi accoppiarsi. I maschi bonobo tendono ad essere un po’ più educati. Essi prima chiedono, mostrandosi in una maniera persuasiva ma non aggressiva, offrendo cibo o facendo altre proposte – e le femmine di bonobo hanno il diritto di rifiutare.

Il comportamento sessuale delle scimmie bonobo, solleva impellenti questioni sulle radici della natura umana, ed è particolarmente impressionante in contrasto con la società degli scimpanzé. Gli studiosi continuano a studiare questo fenomeno unico e a dibattere sulle sue implicazioni.”

Traduzione da “Che cos’è un bonobo”

Se in molti campi importanti come l’aggressività, i rapporti interpersonali, il “sistema bonobo” funziona molto meglio del “sistema uomo” non è il caso di farci qualche domanda seria sul perché?

Se le ragioni della eccessiva aggressività umana in tutti gli ambiti riguarda il modo di vivere la sessualità, non dobbiamo chiederci se non sia il caso di correggere il nostro rapporto con il sesso?

Se le violenze sulle donne e sui bambini, la prostituzione forzata, ecc. sembrano praticamente inesistenti tra i bonobo, non dovremmo smetterla di lamentarci della immoralità e degli scandali e riflettere su una migliore organizzazione della vita sessuale?

Di conseguenza, non dobbiamo chiederci se la nostra cultura, i dettami delle nostre religioni e le nostre convinzioni vadano modificate?

Per approfondire:

I Bonobo (in Italiano)

Bonobo: Messenger of Peace, Victim of War

Bonobo sex and society

I bonobo ci prendono in giro: tanto intelligenti, tanto evoluti, tanto presuntuosi e ….tanto scemi!

Il comportamento sessuale dei bonobo è “naturale”?

Annunci

Una risposta a “Più pace agli uomini di buona volontà

  1. Pingback: Violenza sulle donne (e sui bambini) « Progetto per una Democrazia Globale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...