L’Agnello di Dio

Come abbiamo visto, vari uomini di dio intorno al mondo sono stati considerati l’”Agnello di Dio”. Questa designazione onnipresente non riflette orde di salvatori storici ma è un altro aspetto del mito, che tratta del sole nell’Era dell’Ariete. Come notato, durante l’Era del Toro, il motivo del Toro era sempre presente, mentre in Ariete era l’Agnello: “Successivamente divenne un oggetto di adorazione l’Ariete o Agnello, quando, a suo turno, egli apriva l’equinozio, per liberare il mondo dal regno invernale di oscurità e male”.37

Quando il sole era nel Toro, veniva sacrificato il toro, e in Ariete, era l’agnello o l’ariete. Il Cristianesimo fu creato quando il sole si muoveva dentro i Pesci, da qui il simbolo del pesce e il motivo del pescatore. Comunque, il vecchio titolo di “Agnello di Dio” rimase attaccato a Cristo, e a Pasqua i Cristiani ortodossi uccidono ancora agnelli, partecipando con gli antichi rituali Pagani. L’uccisone del pesce, apparentemente, non è sufficientemente sanguinaria agli scopi di riparazione col sangue. Poiché il simbolo dell’Era dell’Acquario in arrivo è un “uomo che porta una brocca d’acqua” (Lk. 22:10), noi certamente speriamo che i fautori della religione non cominceranno a sacrificare coloro che consegnano l’acqua imbottigliata o i camerieri.

37. Pike, 448.

Da “The Christ Conspiracy” di Acharya s

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...