Forza di convinzione del Cattolicesimo in Italia

Chi è nato da una famiglia Cattolica, in una società Cattolica, generalmente va al catechismo, alla Cresima, alla Prima Comunione, all’ora di religione, ecc.

Anche molti genitori che non credono nel Cattolicesimo generalmente lasciano che i propri figli partecipino a tutto questo perché sanno che altrimenti, questi si sentirebbero emarginati e in difficoltà con i coetanei.
In aggiunta, vivendo in una società permeata di principi e di messaggi promozionali Cattolici di ogni genere, a meno di qualche esperienza o studio particolare, si resta di tale convinzione per tutta la vita.

Mutatis mutandis, lo stesso vale più o meno per tutte le convinzioni religiose.

In Italia la stragrande maggioranza dei “credenti” Cattolici ha avuto solo l’istruzione religiosa proposta al catechismo, nelle funzioni religiose e poco altro. Istruzione che, naturalmente, propone e sottolinea i testi e gli argomenti che mostrano la propria fede nel modo più valido ed edificante, senza accennare tutti quei passi che potrebbero metterla in crisi o in una luce meno positiva e, comunque, in modo quasi totalmente acriticoSono veramente pochi i Cattolici che hanno letto e studiato la Bibbia, e molti meno quelli che hanno avuto modo di leggere i principali studi sui testi biblici. Veramente pochi quelli che hanno letto qualche studio di ricercatori non credenti.

Inoltre, poiché la Chiesa Cattolica considera il battesimo un “marchio” definitivo, nelle statistiche ufficiali figurano come Cattolici anche i tanti che non sono più credenti o lo sono per modo di dire….

Nel valutare l’efficacia, la forza di convinzione e la vitalità del messaggio Cristiano non si devono ovviamente includere nel conto tutti quelli elencati sopra, ma solo quelli che hanno maturato una profonda esperienza interiore di convincimento e “conversione”. Tutti gli altri sono come una specie di “eredità” passiva…Se fossero nati in un paese islamico ed avuto una formazione giovanile in ambiente islamico, quanti di questi non sarebbero Mussulmani?

Si verificano invece molti casi di adulti che abbandonano la fede o che, in alcuni casi, si convertono ad altre religioni o confessioni.

Ci sono certamente anche casi di persone che abbracciano con convinzione la fede Cattolica, ma non si può certo dire che siano molti.

Purtroppo non esistono statistiche affidabili in merito, ma sarebbe interessante avere un quadro reale che desse la misura esatta della forza di persuasione del messaggio Cattolico, ma, con queste premesse dobbiamo ritenere che, la crescita del Cristianesimo in Italia sia negativa, o, al massimo, certamente non superi di molto lo zero.

Si sostiene che il messaggio Cristiano abbia rapidamente conquistato il mondo greco – romano a causa della sua profondità ideologica e morale; perché oggi, non succede più?

Il messaggio non è più valido? Non è più in grado di convincere?

Sentiamo i rappresentanti della Chiesa lamentare il dilagare del relativismo, dell’edonismo, dell’egoismo, ecc…

Il mondo greco-romano da questo punto di vista era molto diverso?

Un medico che si lamenta perché i malati non guariscono non ammette automaticamente che le sue medicine non sono sufficientemente efficaci?

Una medicina “divina” impotente di fronte ai “mali” moderni?

Una religione che sostiene di avere la “verità rivelata da Dio”, infallibilità varie, lo Spirito Santo sempre in aiuto, Dio stesso dalla propria parte e di essere unica detentrice di salvezza per il genere umano non sarebbe in grado di contrastare la “malvagità umana moderna”?

La dottrina Cattolica dice che ogni giorno in ogni celebrazione eucaristica si ripete “realmente” il sacrificio di Cristo per la salvezza dell’umanità, e i fedeli ricevono “realmente il corpo di Cristo”. Si tratta di milioni di celebrazioni giornaliere! Nonostante tutto questo, non solo il mondo, secondo l’opinione delle gerarchie stesse, va male, ma gli stessi fedeli non sono più quelli dei primi tempi… Come mai?

Questa ridottissima capacità di convincere non conferma gli studi secondo i quali il Cristianesimo si è diffuso ed affermato soprattutto grazie alla forza, alla costrizione, alla violenza, sostenuto e patrocinato, da Costantino in poi, dal potere politico e militare? (Vedi, ad es.: “Il Mito della Rapida Diffusione del Cristianesimo”).

La “conversione” degli indios del nuovo mondo non è forse l’esempio del sistema tipico di propagazione normalmente adottato nella storia Cristiana?

Annunci

4 risposte a “Forza di convinzione del Cattolicesimo in Italia

  1. Caro articolista, secondo me il fenomeno della secolarizzazione della società non è da imputare ad una scarsa forza di persuasione del messaggio cristiano. In realtà penso che molta parte l’abbia avuta la decisione della
    Chiesa di cambiare rotta. Dal Concilio Vaticano II il suo messaggio si è liberato da appesantimenti ed inutili orpelli. Nelle parrocchie le linee guida dell’evangelizzazione propongono una fede più matura. Se non si è cristiani perchè sposarsi in chiesa? Perchè ricevere i sacramenti? Prima Comunione e Cresima non si ricevono più insieme, ma si rispetta la crescita di maturità dei ragazzi. La stessa età per accedere ai sacramenti è stata innalzata. Le fasi della vita cristiana non si succedono più automaticamente, ma dipendono sempre più dalla maturità raggiunta. Tutto ciò ha causato una frattura con il passato legato ad aspetti più consuetudinari e tradizionali. Di conseguenza si è assistito a questo calo del numero dei cristiani “reali”. Ma ciò è negativo? Secondo me assolutamente no! Adesso i cristiani hanno una fede più matura.
    Caro articolista, scusami, ma la tua teoria della scarsa capacita di convincere del cristianesimo mi sembra totalmente sbagliata. Il cristianesimo si diffuse velocemente perchè in un mondo dominato dalla violenza, dalla prevaricazione, dalle discriminazioni (schiavitù), dallo scarso valore per la vita umana e per la sua dignità, il messaggio cristiano portava la fratellanza, la carità, l’uguaglianza sociale, ecc… Tutto ciò è talmente vero che il cristinesimo, prima di Costantino, portò al sovvertimento della brutale società romana che reagì violentemente con feroci persecuzioni (Nerone, Domiziano, Decio, Caracalla, Diocleziano, ecc…). Quando Teodosio (e non Costantino) dichiarò il cristianesimo religione di stato, questo era ormai diffuso in tutto l’impero. (Studiare un pò di più la storia non farebbe male)

    Mi piace

  2. Sono pienamente d’accordo con quanto hai scritto.
    Purtroppo per te, nonostante tu ti sia ribellato, la chiesa cattolica è riuscita lo stesso a convincerti che loro sono gli unici rappresentanti di Dio e quindi del messaggio di Cristo sulla terra.
    Per fortuna non è così.
    Troppe cose della dottrina cattolica stridono fortemente con il messaggio della bibbia e di Cristo stesso.
    L’organizzazione della chiesa cattolica è diventata solo un organizzazione a scopo economico.
    Non hanno avuto bisogno di cambiare la bibbia per allontanarsi in maniera così netta da Cristo semplicemene perchè il cattolico la bibbia non la conosce e la chiesa cattolica ha tutto l’interesse a non farla conoscere.
    Eppure Dio esiste, Cristo è vivente e sebbene non sia nell’eucarestia (come dice la dottrina cattolica ma non la bibbia) Egli ha trasformato la mia vita e quella di molti altri miei fratelli.
    Mi piacerebbe voi comprendeste che il vostro odio verso la chiesa cattolica è giustificato dai numerosi soprusi che a torto e in qualche caso a ragione avete subito da questa organizzazione religiosa.
    Ma la chiesa cattolica non è la chiesa di Cristo nè rappresenta l’esempio del cristiano.
    Cristiano è colui che segue cristo che fa ciò che Cristo ha detto:

    34 I farisei, udito che egli aveva chiuso la bocca ai sadducei, si radunarono; 35 e uno di loro, dottore della legge, gli domandò, per metterlo alla prova: 36 «Maestro, qual è, nella legge, il gran comandamento?» 37 Gesù gli disse: «”Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. 38 Questo è il grande e il primo comandamento. 39 Il secondo, simile a questo, è: “Ama il tuo prossimo come te stesso”. 40 Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti». (Matteo 22)

    Dio vi benedica!

    Mi piace

  3. Ciao Marco Nappo,
    felice di fare la tua conoscenza.

    E’ confortante sapere che esistono tante ferventi ed intelligenti comunità come la tua che studiano la Bibbia e la mettono in pratica.

    Lasciami solo dire che da quello che scrivi si evince una tua scarsa conoscenza della Chiesa Cattolica, ma questo piccolo dettaglio non mi sembra sufficiente a dividere il corpo mistico di Cristo.

    Siamo tutti figli dello stesso Padre e penso proprio che sia giunto il momento di amarci di più.

    E’ vero quello che dici: Cristiano è colui che segue Cristo, che fa ciò che Cristo ha detto.

    Ma Cristo ha voluto fidarsi degli uomini ed a loro ha dato il compito di amministrare e diffondere la sua Parola:
    “A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli” (Mt 16,19).

    Un caro saluto, nel Signore.

    Mi piace

  4. teologo cattolico

    ricordo solo che la chiesa, se vive in sequela del Maestro, è destinata a patire l’isolamento e la sconfitta da parte del modno. non è destinata ad un finale in gloria (vedi CCC, apocalisse, vangelo). misurare la vitalità o la verità teoretica di una proposta di fede dai numeri dei credeenti è errato ( come se si misurasse la verità di una teoria scientifica in base al numero delle persone che la reputano vera, per elezione democratica). ma nel caso specifico della fede cristiana è vero proprio l’opposto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...