La Lettera di S. Paolo ai Romani è ancora “verità rivelata da Dio”?

Dalla Lettera di San Paolo ai Romani (13: 1-7):

1 Ciascuno stia sottomesso alle autorità costituite; poiché non c`è autorità se non da Dio e quelle che esistono sono stabilite da Dio. 2 Quindi chi si oppone all`autorità, si oppone all`ordine stabilito da Dio. E quelli che si oppongono si attireranno addosso la condanna. 3 I governanti infatti non sono da temere quando si fa il bene, ma quando si fa il male. Vuoi non aver da temere l`autorità? Fà il bene e ne avrai lode, 4 poiché essa è al servizio di Dio per il tuo bene. Ma se fai il male, allora temi, perché non invano essa porta la spada; è infatti al servizio di Dio per la giusta condanna di chi opera il male. 5 Perciò è necessario stare sottomessi, non solo per timore della punizione, ma anche per ragioni di coscienza. 6 Per questo dunque dovete pagare i tributi, perché quelli che sono dediti a questo compito sono funzionari di Dio. 7 Rendete a ciascuno ciò che gli è dovuto: a chi il tributo, il tributo; a chi le tasse le tasse; a chi il timore il timore; a chi il rispetto il rispetto.

La Chiesa sostiene ancora tutto questo?

Dalle dichiarazioni in risposta alla intervista di R. Prodi a Famiglia Cristiana sembrerebbe di no.

Ma, allora, la Lettera di Paolo ai Romani è ancora “verità rivelata da Dio”?

Il passo riportato sopra è sbagliato?, è esagerato?, o superato?

La dottrina della Chiesa sostiene che a lei sola spetta il compito di interpretare la bibbia in modo autentico.

Chiediamo una “interpretazione autentica” ufficiale in merito.

Annunci

4 risposte a “La Lettera di S. Paolo ai Romani è ancora “verità rivelata da Dio”?

  1. Sinceramente…dopo averci pensato un po……..mi chiedo :

    Cosa ci sarebbe di antiscritturale strutturarsi e organizzarsi e difendersi economicamente ma con PROFONDI PRINCIPI DI ONESTA’ ed EQUILIBRIO MENTALE ….. adesso …. ora ….. in questi tempi politicamente difficili e di congiuntura economica … ?
    Ipotizzando che farlo non e’ “ cristiano “, ma non e’ nemmeno “ anticristiano “, dove stà l’illecito ?

    Anche quando Gesù stesso disse di dare a Cesare le cose di Cesare…credete….che egli intendesse dire….di dare ….TUTTE le monete in nostro possesso…………. a lui ( Cesare ) o a chi per lui… ?

    Vi sembra ragionevole pensare questo….?

    Se cosi’ fosse…..perchè egli ( Gesù ) ed i suoi discepoli trattenevano le monete ricavate dalle donazioni … e .. anche dal lavori secolari ….. saltuari … che propabilmente svolgevano … alla stessa maniera dell’apostolo Paolo…?
    Tantè…che Giuda…era il tesoriere del gruppo…..quindi possedevano….monete….( di Cesare…?)
    E poi…cosa ne facevano di queste monete…?…….se non per sbarcare il lunario qutidiano….?…ovvero:
    ( Fare spese per cibo, vestiario, calzari, riscaldarsi nei periodi invernali, eventuale pigioni, e magari comprarsi lui … il maestro un bel e anche costoso mantello di lana di color porpora, elargire elemosine, ecc…ecc…e tutto questo per… apparire lindi,ligi,oculati,nutriti,quali degni rappresentanti del ministero ?)
    Pensate….già a quel tempo…..13 persone…..avevano organizzato e strutturato un piccolo “sistema economico.di risparmio”….o una piccola società di affari…(leciti)…..sottraendo, evidentemente parte di quelle monete ….. A ….. CESARE.
    Anche se affermò con decisione che Dio il Padre, sicuramente prevede e provvede direttamente a sfamare gli uccellini del cielo, e quindi figuriamoci se non anche i suoi fedeli servitori,
    Questi usavano comunque le monete di Cesare per AUTOsostenersi nella quotidianità.
    PERCHE’ ?
    Forse perché, non avevano vera fede nel Dio unico e potente da essi stessi pregato ed adorato e predicato costantemente tutti i giorni nel loro ministero ? ( gia’ ma lui non era Dio … ? )
    (A meno chè…non intendesse dire…di dare a Cesare……solo le monete con la sua effige……e intendesse…risparmiare quelle coniate dallo stato di Israele……..Chissà……!!!)

    E vero che egli in speciali occasioni si serviva dei miracoli…”cinquemila pani e cinquemila pesci..
    ….E riempire miracolosamente le botti di vino “

    Ma nella quotidianità secolare…..egli ed i suoi apostoli…sbarcavano il lunario…..e facevano elemosine….sicuramente anche con le monete di Cesare…….comunque lecitamente possedute e GUADAGNATE.

    Perchè se ne serviva……..se esse erano ” TUTTE ” di Cesare…?

    Perchè non le consegnava ” TUTTE ” a lui o a chi per lui…?
    Che cosa intendeva “ Insegnarci “…..con questo suo atteggiamento……” ECONOMICO “…. ?

    Dove comincia il lecito, e dove comincia l’oppressione ? ( politica e finanziaria )

    Forse intendeva dire….che…SI…a Cesare le cose di Cesare…e a Dio le cose di Dio….ma voleva anche dire….che erano ( le monete ) in buona “parte” anche di chi le possedeva perché “comunque … onestamente guadagnate”.

    E risaputo che gli ebrei donavano al tempio…..la “decima”…del loro guadagno annuale…….e che usassero i cambiamonete nel tempio affinchè potessero usare non le monete di cesare…ma quelle ebraiche.
    In tutto questo comportamento “economico”….e lecito dedurre….che ciò che spettasse a Cesare….era solo il dieci per cento….. Il Tempio ( Dio ) non pretendeva di più dalle tribù ebree…….. per non essere OPPRESSIVO……
    Era ormai una regola ebraica accettata da tutti.

    Al che io mi chiedo OGGI…… ( dovreste farlo anche voi )

    E vero…io devo a Cesare quel che di Cesare ….. ma ……. quanto e di Cesare … e quanto … e MIO…?

    Dove finisce…….il lecito…….e dove comincia ……”L’OPPRESSIONE” …. del sistema di cose?

    IN OLTRE:
    Se Cesare pretendesse da me … o da … voi …….. il cento per cento di quanto guadagnato, ( e ne fa una legge di stato ) …. o se preferite…del mio/vostro LAVORO……sarebbe lecito dargliele….solo per il fatto che e lui a pretenderle e a fabbricarle.e ad esserne il ” proprietario “..( formale..poichè le monete sono del popolo che col proprio lavoro … ne assegna loro il giusto valore ) … mettendo cosi’ a repentaglio la mia/vostra esistenza e quella dei famigliari …?… e quindi la mia/vostra dignità di figli di Dio…?

    Per esempio … se uno stato politico ….. pretendesse oggi …. il cento per cento o anche il novanta per cento o anche l’ottanta per cento di quello che guadagnate …. e lecito pagarle alle modalità da esso pretese, e se si … perché …?…

    Non dovrebbe essere VOSTRO…………… il maggior guadagno….?

    Ipotizzando tutto questo……sarebbe GIUSTO ………. pagarle…….???
    Se non lo e’ perché …. INGIUSTO ….. OPPRESSIVO ….. INIQUO …. PRETENZIOSO …. SLEALE
    E SATANICO…Allora perché rassegnarsi e non opporsi, e combattere, anche materialmente questo sistema ….. con mezzi si pacifici, ma leciti ed opportuni ?

    E proprio cosi’ sconcertante ammettere che a queste condizioni ….. DOBBIAMO per FORZA autodifenderci … QUALE DOVERE CRISTIANO come fece Gesù, e come uomini …. cristiani figli di Dio ….. a questo marchio infame subdolo e disonesto dell’economia perversa e SATANICA……???

    Certo che il regno di Dio arriverà…e sanerà…il sistema…e lo renderà giusto ed equo………
    Ma nel frattempo…..Gesù stesso ci insegna…..di autodifenderci…non di spada…..ma di “ingegno”….ovvero sano uso dell’intelletto …… e della borsa …. ad essere economi……(ricordate i telenti…?)
    Forse credete che essere… ” CAUTI, FURBI, ed ECONOMI “….lo si deve solo al difendersi…dalle apostasie e pratiche religiose pagane..?
    Ricordate quando Gesù…usando la frusta nel tempio….disse: ” avete fatto della casa di mio padre una spelonga di ladroni…ecc..”……perchè…si indignò fino al punto di diventare violento….?….anche se in appresso disse….”chi di spada ferisce….di spada perisce…?……
    PERCHE’…?
    Perchè…quando e TROPPO & TROPPO……….e solo allora e lecito Difendersi……..
    Quando il “ sistema satanico ” raggiunge il limite divino, allora e’ TROPPO….. e bisogna AGIRE.
    E vero che al tempo di Noe’ Dio agi’ direttamente e con tutta la sua potenza quando il “ Sistema satanico“ raggiunse il limite da lui imposto……
    E vero che in appresso permise MIRACOLOSAMENTE a poche decine di persone di salvarsi dalle impetuose acque….
    Ma e anche vero….. che Noe’ con i suoi figli …. Diligentemente…..si dettero da……“ FARE “ …..Prima che cio’ ….. accadesse !
    Essi non speravano che fosse Dio stesso “ Miracolosamente “……a costruire l’Arca …. …..
    Erano certi che se Dio volesse farlo…. Lo avrebbe fatto ….. ma non lo pensarono nemmeno.
    Essi ricevettero il compito di farlo …. E diligentemente lo fecero …. Si sarebbe detto più tardi
    Che i talenti loro affidati ….. avevano dato frutto.
    Essi usarono la propria intelligenza, L’abilita’, l’astuzia, il coraggio e “ l’INIZIATIVA e L’AGGREGAZIONE “ per “AUTODIFENDERSI “……….. ben sapendo che Dio avrebbe fatto il resto.
    Ovvero ad ognuno il “ SUO “
    In sostaza prese via il Detto … ancora valido: ….. “ Aiutati che Dio ti aiuta “.

    Se allora e lecito usare l’autodifesa personale.individualmente……( Gesù si difese anche come gruppo)
    …perchè non lo è…..quando la si usa organizzativamente….strutturalmente tra tanti “Veri Cristiani” che vogliono onestamente difendersi…..tutti insieme….tenendo conto….che il FINE giusto ed onesto, è lo stesso…….???????
    E se poi fosse anche scritturale ? …. Ovvero …. Dio stesso lo Volesse ?
    Se Gesù si indignò nel tempio…….non era perchè venisse usato il tempio per cambiare le monete…..anche perchè…qull’atteggiamento almeno apparente…era dettato dal bisogno di purezza intellettuale…e fisica degli ebrei, di non usare la monete di Cesare…ritenute blasfeme per gli adempimenti religiosi del caso.(legge di Mosè).
    Allora…perchè…..?
    Perchè nell’effettuare il cambio……sia gli ebrei commercianti……che i Romani…..pretendevano….il PIZZO…(strozzinaggio o Interessi )..a volte anche del 30 / 40 per cento……o più.
    Cosa ritenuta indegna Da Gesù….in quanto non era lecito guadagnare più del dovuto…. perché OPPRESSIVO.
    Perciò disse: ” Spelonga di ladroni “……E non disse:” Spelonga di commercianti e di cambia valute “..
    Evidentemente riteneva lecito e giusto commerciare…. e Guadagnare (onestamente) e trattenere per se, le monete…… anche quelle di Cesare, ma …. Non più del LECITO.

    E se poi….ipotizzando…di non usare più le monete….si usasse lo SCAMBIO…cioe’ guadagnare e commerciare in NATURA ….. come avveniva un tempo prima che arrivassero le BANCHE CON I LORO DEPLOREVOLI TRAFFICI … e le “MONETE”… che ci sarebbe di illecito …. tentare di trattenere per se, il maggior Profitto ?

    Mi piace

  2. Prima di tutto ci tengo a dire che il fatto che la chiesa cattolica si arroghi il diritto di avere l’unica interpretazione corretta della bibbia non mi trova d’accordo.
    Non sono cattolico ma leggo e comprendo la bibbia lo stesso.
    Forse potrei giovarmi di molti commentari cattolici ma non credo che l’unica depositaria dell’interpretazione corretta possa essere un’organizzazione umana come la chiesa cattolica o qualunque altra perchè proprio perchè è umana è fallace (sbaglia)
    Detto questo, la lettera ai romani (che è bellissima) è sicuramente parola di Dio!
    Non vedo come non si possa essere d’accordo con le parole di San Paolo che dice semplicemente di sottomettersi alle autorità e quindi di non trasgredire la legge pagando le tasse.
    Questo concetto, mi sembra, è semplicemente un incoraggiamento all’onesta.
    Penso però che la frase incriminata sia quella dove dice : “poiché non c`è autorità se non da Dio e quelle che esistono sono stabilite da Dio”
    Qui Paolo non sta dicendo che Prodi (per esempio) è stato messo da Dio, piuttosto che Berlusconi.
    Sta solo dicendo che Dio ha concesso all’uomo di organizzarsi in governi al fine di mettere ordine e giustizia.
    Questo giova all’uomo che altrimenti vivrebbe nel caos e nell’anarchia.
    Quindi è il fatto che l’uomo si organizzi in governi e amministri con delle leggi la giustizia (tramite delle autorità) ad essere voluto da Dio e non il fatto che Prodi piuttosto che berlusconi siano l’autorità.
    Questo passo si sposa benissimo con la nostra situazione attuale dove la legge italiana (pur non essendo perfetta) perlomeno in teoria punisce i bugiardi, i ladri e gli omicidi.
    E questo vale in moltissimi paesi del mondo.
    Ci sono però anche casi nei quali i governi non amministrano giustizia ma fanno ingiustizia andando contro la legge di Dio.
    In questo caso non vale più quello che dice San Paolo perchè vi è una legge superiore che è quella di Dio:

    29 Ma Pietro e gli altri apostoli risposero: «Bisogna ubbidire a Dio anziché agli uomini. (Atti 5)

    La bibbia contiene la verità ma come non si può dire affermare cosa dice un libro avendone letto solo poche frasi così non lo si può fare per la bibbia. Bisognerebbe avere l’umilità di leggerla tutta prima di discutere su quello che dice e che non dice.

    Dio vi benedica!

    Mi piace

  3. teologo cattolico

    quoto nappo.

    se mi permetti una precisazioie al tuo intervento: come sai un testo è lettera morta se non sai leggere. è un insieme di tracce su un foglio bianco, che sono leggibili solo se ti viene insegnato a leggere. qeusto vale per qulunque testo. si va a scuola perchè vi si presuppone l’esistenza di una istituzione scientifica che dia le rgole dela grammatica italiana e in base a queste si scrive e si legge.
    per ogni scienza vi sono delle comunità scitifiche che garantiscono cosa è scientifico e cosa è banalità inventata da chichessia.l’importate è osservare che tale comunità non dicide ad arbitiro, ma con dimostrazioni razinoali quanto sostiene. però deve esserci una comunità di persone concrete che fa questo servizio, perchè non abbiamo una intellezzione innata della verità, nemmeno di quella più precisa che sembra la matematica.
    questo principio che vale per la trasmissione di ogni coneunto di conoscenza umana, non si può negarlo nemmeno per i contenuti trasmessi di fede.anche nella chiesa vi è una “traidizoina normante”, che è il libro, e una “tradizione normata”, che è la comunità ecclesiale, certificata dalla tradizione apostolica, che da i criteri e la grammatica di lettura del testo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...