Umanità di Cristo

Gli apologeti Cristiani dei primi secoli (fino a quando il Cristianesimo non fu imposto come unica religione di stato) dovendosi difendere sia dagli Gnostici che dai “Pagani” che negavano la storicità e la natura umana di Cristo, insistettero sugli aspetti umani e storici…

Da “The Christ Conspiracy”:

Ignazio istruisce i Filippini contro i non credenti e gli Gnostici, utilizzando ironicamente il concetto Gnostico per minacciarli, e dispone il palcoscenico per la persecuzione secolare con la sua calunnia contro i Giudei:

CRISTO NACQUE VERAMENTE, E MORI’, poiché c’è Uno solo che divenne incarnato… solo il Figlio, [che divenne tale] non in apparenza o immaginazione, ma in realtà. Poiché “il Verbo divenne carne”…. E Dio il Verbo nacque come uomo, con un corpo, dalla vergine, senza alcun rapporto sessuale di uomo… Egli quindi nacque davvero, crebbe veramente, mangiò e bevve veramente, fu crocefisso davvero, e morì, e risorse. E’ benedetto colui che crede queste cose, come in realtà avvennero, poiché esse ebbero luogo veramente. Colui che non li crede non è meno maledetto di quelli che crocifissero il Signore. Poiché il principe di questo mondo si rallegra quando qualcuno nega la croce, poiché egli sa che la confessione della croce è la propria distruzione… E tu che sei nato davvero sei ignorante, tu che pretendi di sapere tutto. Se qualcuno celebra la pasqua con i Giudei, o riceve gli emblemi della loro festa, egli è partecipe con coloro che uccisero il Signore e i Suoi apostoli.

In tutta la sua protesta, Ignazio non offre assolutamente alcuna prova delle sue dichiarazioni e odiose accuse eccetto la sua parola che “Gesù il Signore nacque e fu crocifisso davvero…” Questa abitudine completamente non scientifica ricorre ripetutamente nelle opere dei padri della Chiesa, senza un punto di prova tangibile e di solida evidenza. E’ su questa fanatica protesta e non su eventi di fatto che è fondata la “storia” del Cristianesimo.

Ovviamente, se tutti nel movimento Cristiano originale avessero saputo e/o creduto che Gesù Cristo fosse esistito “nella carne”, gli autori delle epistole di Ignazio non avrebbero avuto bisogno di rendere note continuamente le loro contese storicizzanti.

Riguardo agli elementi storicizzanti assortiti “di Ignazio”, Earl Doherty dice, “L’Enigma di Gesù”:

Prima di Ignazio, non si trova un solo riferimento a Ponzio Pilato, l’esecutore di Gesù. Ignazio è anche il primo a menzionare Maria; Giuseppe, il padre di Gesù, non appare in alcun luogo. Il più antico riferimento a Gesù come un qualche genere di maestro si trova in 1 Clemente, immediatamente prima di Ignazio, che pure lui sembra curiosamente ignaro di un qualche insegnamento di Gesù. Per trovare la prima indicazione di Gesù come operatore di miracoli, noi dobbiamo andare oltre Ignazio all’Epistola di Barnaba.

(Fine citazione)

Nella storia del Cristianesimo si è discusso di tutto, persino sul sesso degli angeli. In riferimento alla “reale umanità” di Gesù si è discusso anche se, come tutti gli esseri umani inclusi i Papi, i Vescovi, i Santi , gli Apostoli, la Madonna stessa, il Cristo abbia espletato le funzioni fisiche di “smaltimento dei rifiuti”. Dovendo sostenere che Gesù, oltre ad essere vero Dio, era anche vero uomo con tutte le caratteristiche umane “eccetto il peccato”, si dovette ammettere che anche in queste funzioni fisiologiche era come tutti gli esseri umani…..

Testi correlati:

Lettera di “Ignazio” alla Madonna!

Cristianesimo fondato su antiche culture e miti

E altri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...